Fisica Gastronomica

Docenti: 
Crediti: 
8
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
FISICA DELLA MATERIA (FIS/03)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
1
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Apprendere gli elementi base di matematica e fisica necessari come prerequisiti per gli altri corsi scientifici.

Essere in grado di calcolare semplici limiti, derivate ed integrali.

Saper impostare e risolvere semplici problemi di fisica.

Conoscenza delle unità di misura delle grandezze fisiche e delle loro relazioni.

Conoscenza degli aspetti termodinamici basilari dei diversi processi di cottura.

Conoscenza delle principali strutture di materia soffice e delle loro applicazioni gastronomiche.

Contenuti dell'insegnamento

Elementi di analisi reale, algebra lineare, probabilità e statistica, meccanica, fluidodinamica, termodinamica, elettricità e fisica della materia soffice.

Programma esteso

Matematica

• Insiemi numerici

• Funzioni

• Successioni

• Limiti

• Serie

• Derivate

• Integrali

Fisica

• Misure ed errori di misura

• Cinematica del punto

• Dinamica del punto e del corpo rigido

• Principi di conservazione

• Termologia

• Principi della termodinamica

• Calori specifici e calori latenti

• Transizioni di fase

• Elettrostatica

• Circuiti elettrici in corrente continua

• Effetto Joule

• Fisica della materia soffice applicata agli alimenti

•Nozioni di gastronomia molecolare e cucina molecolare

Bibliografia

Marco Abate, "Matematica e Statistica - Le basi per le scienze della vita", McGraw-Hill

D. Halliday, R. Resnick, J. Walker Fondamenti di fisica ed. Ambrosiana

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto finale, della durata di un'ora, con domande a risposta multipla. Di regola si tratta di 12 domande, 6 di matematica e 6 di fisica, con quattro risposte possibili. Il punteggio finale è dato dalla somma dei punteggi ottenuti per ogni risposta: 3 punti per ogni risposta esatta, -1 punto per ogni risposta sbagliata, 0 per ogni risposta non data. Il 17 viene arrotondato a 18. I punteggi superiori a 30 vengono arotondati a 30, eccetto il 36 che equivale a 30 e lode.